Club Silencio

La mia Natura è irrequieta e poetica. E non ci piove. Attingo al Maestro Edgar Allan Poe per sospirarlo nel Cinema di convergenze empatiche, d’emozionali palpiti e funambolico podismo da trapezista inafferrabile e irrefrenabile delle creazioni più altisonanti. Nessuno può battermi, sono Arnold Schwarzenegger de L’implacabile. Vorreste soggiogarmi nei vostri falsi giochi “reali”, ma io vi smentisco. Pagliacci, the show… (more…)

Lucifero è vergine

Sinossi Lucifero è eterosessuale? O Satana non ha Sesso? Di S è maiuscolo o biforcuto nell’eunuco ambiguo? Un dissacrante “vademecum” per imparare a ironizzare sul tanto osannato istinto primordiale dell’Uomo. Pagine di raffinato intarsio ove i giochi di parola s’abbinan all’eccentricità “spiritata” della mia anima, oggi efebica, domani trasparente e incuneata a sensualità incarnata, domani forse non più pacifica, sprofondata… (more…)

Inferno’s Doors

“Inferno’s Doors”, compratelo Imparate dal Maestro che qui vige a consolarvi dalle amene vostre sconcezze, prodigatevi in struggimento e adorarlo in ogni sua cadenza, anche quando piange solo a lumi di candela con un candelotto di dinamite per farsi esploder le cervella. Oramai, un cervellone, si districa tra la massa e lascia il segno anche sol non camminandovi sopra le… (more…)

Clint Eastwood, ghiaccio arcano di romantici occhi

Dizionario dei film 2012

Un anno di Cinema straordinario, (ri)visto con gli occhi altisonanti di recensori che abbinano l’eccentricità eroica della poesia elevata allo sguardo oltre nel catturar le immagini argentate e invaghito effonderle d’empatie su pelle di nitrato. Moschettieri della Settima Arte, dorati di levigate armature infinite. Cavalieri, orsù, si va e si naviga nella celluloide di quest’anno epocale!

Mister Black, racconti neri

Baluginanti negli incubi, perdiamoci in laghi trasparenti di pura raffinatezza. Stefano Falotico in un’immersione a librare nel nero e a librarvi di catarsi.  

Stefano Falotico attore

Nessuno è sedicente se la vita rifulge in auge

Udite le sue parole e rammentate, il monito si tinge di ner visioni colorate.    

La Mecca del Peccato, l’oscura Mela del cinema

Stamattina, m’è arrivato questo strambo mio libro di poesie. Non soffro di modestia, posso asserire ch’è davvero notevole e unico. L’ho riletto in stampa, e approvato. Non ho ravvisato alcun refuso. Tutto coincide perfettamente. Quindi, se siete affascinati da una prosa lirica congiunta alla Settima Arte, permeata a “spia” sottilissima dentro i volti indimenticabili degli immortali divi, questa è una… (more…)

Robert De Niro